Da una Terra ad un’altra Terra non da conquistare o difendere ma da vivere

Da una Terra ad un’altra Terra, dal Pachamama ClubStudio che ringrazio per l’ospitalità incondizionata data a me e alle mie “cose sbagliate” ieri sera, alle strade di quella parte dell’Irpinia che si arrotola al collo del confine con la Basilicata. Un viaggio da una verità ad un’altra, da una passione “naturale” che offre spazio a testimoni e testimonianze diverse, sotto il nome di Libero Leggio e con la cura altrettanto passionale di Carol Guarascio, alla prosecuzione dell’esperienza che la condivisione delle proprie storie può generare conducendoti in posti nuovi e diversi. Diversi come diversa è stata la serata di ieri, affinata dal sostegno sereno di Teresa Mariano, dall’effetto sonoro della scrittura di Letizia Rosybì Bognanni che ha riecheggiato nella prima serata in pineta, dalla poetica fendente ed elastica delle parole di Mariaconcetta Barone, e dal respiro arioso e dettagliato di un cronista, un reporter e non un inviato, come Roberto Colella. Grazie della compagnia e alla prossima, al prossimo viaggio, al prossimo pezzo di terra non da conquistare o difendere ma da vivere.

Le Cose Sbagliate di Carmine Aceto. Dall’ebook al libro di carta. Un’intervista

Con Homeless Book (Tommaso Maria Minardi), ePubMatic (Sergio Covelli), Alessandro Bonaccorsi. Tanta gente, tanto lavoro professionale per ‪#‎lecosesbagliate‬ in ebook, in questo articolo di Ornella Spagnulo

cronaca di una vita intima

Una citazione che ami da Le cose sbagliate

Mi piace ripetere a memoria l’incipit: “Leggere e scrivere sono le parti periferiche del mio essere. Capacità acquisite relegate nella zona professionale della mia vita, nella speranza di riuscire, grazie ad esse, a sbarcare il lunario.” Mi aiutano a ricordare da dove vengo e cosa, in effetti, sono come persona prima che come autore.

La recensione più bella che hai ricevuto finora

Più che delle recensioni, sono sempre andato alla ricerca delle opinioni. Il modo in cui questo libro è stato presentato, in mezzo alla gente, in ambienti informali o comunque per lo più intimi, era pensato proprio per permettermi un contatto diretto e immediato con chi si era lasciato incuriosire dal mio libro. Le domande, le curiosità e perché no, anche i dubbi, dei lettori valgono molto per un autore, gli permettono una riflessione più oggettiva su quanto prodotto. Per questo…

View original post 853 altre parole

Il mio DJ…

Domani il mio DJ, quello di #lecosesbagliate, si sposa, non tra le pagine cartacee o tra le righe digitali della versione ebook, si sposa fuori, o forse dovrei dire dentro, dentro questo mondo e questa vita qua. Dacci dentro Charles P. 😉 ci vediamo domani, non me lo sarei perso per nulla al mondo!

IMG_0914.JPG

“Le cose sbagliate” promuove il Trail del Matese del 14 settembre

web“Le cose sbagliate”, un romanzo culturalmente outdoor, sia nella forma che nei contenuti (oltre all’edizione in ebook, l’edizione cartacea è stampata presso gli stabilimenti Logo srl di Borgoricco, i cui procedimenti tipografici sono interamente certificati dal Forest Stewardship Council), vi segnala il Trail del Matese del 14 settembre a Campochiaro!


20140423-074422.jpghttp://www.amazon.it/cose-sbagliate-1-Dimiopugno-ebook/dp/B00JCDYIDQ/ref=tmm_kin_swatch_0?_encoding=UTF8&sr&qid